fbpx

Archivio mensile 28 Aprile 2017

Di

Come gestire i vostri spazi: Part 2 controllo della situazione alla fiera

Quindi, hai fatto tutto il lavoro di preparazione per la vostra prossima fiera. Ora il gioco è trovare la combinazione giusta per andare avanti, ma cosa si può fare il giorno della fiera per garantire che il vostro stand farà successo?

  1. Abbinare il vostro stand alla vostra personalità dell’azienda

La priorità è saper organizzare e vestire la vostra immagine aziendale: il vostro stand rappresenta il vostro marchio! Deve essere immediatamente riconoscibile sia per i clienti che vi conoscono e sia per coloro che sono nuovi. Per garantire che ciò accada, scegliete  una giusta segnaletica, dei manifesti, combinazioni di colori e prodotti che vi distinguono ma anche conservano le caratterisitiche del prodotto che hai creato e vuoi mostrare. Più il tuo brand rimmarrà impresso, più carattere si aggiunge al vostro stand, creando sempre di più interesse.
 
 

  1. Piccolo consiglio personale per il successo

Non preoccupatevi se non avete lo spazio, la capacità o il budget per la fiera con il vostro stand. 
Come si può fare un piccolo spazio attraente? Semplicemente essere creativi! Sperimentando con l’illuminazione (giochi di luci omogenee),  con gli schermi (un tablet darà il valore giusto), con i prodotti (arricchiscono ulteriormente il vostro marchio), segnaletica (una o due bandiere) o piccoli dettagli decorativi (fiori freschi, ornamenti, ecc.). Basta essere attenti a non sovraccaricare il vostro spazio con l’aggiunta di troppi elementi.  In un piccolo spazio osservi il meglio sopratutto quando è semplice, ben organizzato e pulito.

  1. Offrite al vostro pubblico la possibilità di accomodarsi all’interno

le Fiere possono essere sia un lavoro faticoso che gratificante. I partecipanti alle fiere di solito non tengono conto la possibilità di rilassarsi, quindi perché non offrire aree relax parte del vostro stand? Fornire una poltrona o sedia comoda in un ambiente tranquillo, farà bene per invogliare la gente a rimanere al vostro stand; Offri bevande, acqua in bottiglia o stuzzichini sarà l’occasione ideale per stabilire una conversazione. Sostituisce il generico metodo alla vendita sotto pressione senza problemi, questo approccio vi renderà molto più attraenti e più memorabili con il passare del tempo.

  1. Lasciare alcuni omaggi

Tutti noi amiamo un buon omaggio, giusto? Penne, matite, adesivi, distintivi … . Ma se siamo onesti, le fiere sono piene di questi oggetti. Per distinguersi dalla concorrenza, prova ad offrire ai visitatori qualcosa di un po’ diverso. Forse una tazza? O una palla stress? O portachiavi? Qualunque siano i vostri omaggi scelti, non dimenticate di stampare il vostro logo su di loro e rendili divertenti, facili da trasportare in una borsa, ma allo stesso tempo abbastanza utile per essere tenuto dai visitatori come promemoria dei vostri servizi.
Non è che il cibo e le bevande gratis siano un punto vincente rispetto a bicchiere di spumante o ad un vasetto di marmellata a una manciata di gustosi cioccolatini. Basta essere sicuri di controllare due volte l’evento del T & C di anticipo. In  alcune fiere eventi il cibo e le bevande devono essere pagate dai partecipanti.
 

  1. Creare o ospitare un concorso

Un modo sicuro per aumentare il coinvolgimento del pubblico è quello di ospitare una gara divertente: Quiz, attacca la coda all’asino o tanti altri … Finché la gente si fermi a parlare con il team di vendita, allora vale la pena fare un giro.
Il premio dovrebbe essere qualcosa che il pubblico in realtà vuole, come ad esempio un buono regalo o un campione dei vostri prodotti. Le persone saranno più propense a prendere parte, se il premio è qualcosa di desiderabile. Se si chiede alle persone di lasciare i propri dati al fine di essere inseriti nel concorso.
Ecco, tutte le informazioni! Ci auguriamo che ti siano utili e  non aspettate di organizzare la prossima fiera! L’ultimo e più importante suggerimento vi lasciamo è divertirsi! Troverete che la gente verrà naturalmente al vostro stand, se stai sorridendo o godendoti questi momenti speciali, è un gioco da ragazzi!
Se avete bisogno di alcune idee su come organizzarti prima della manifestazione ecco una rapida lettura di come contattare o raggiungere le persone alla tua fiera

Di

Alla fiera come coinvolgere le persone: Parte 1- la preparazione all’evento

Con la stagione delle fiere, è il momento di cominciare a pensare a come coinvolgere le persone al vostro evento. Forse avrete già acquistato il vostro stand espositivo o il vostro KIT fiera (roll up, bancone personalizzato, tavolo maneggievole ecc.), ma che altro si può fare per garantire e rendere speciale il vostro stand?

Se siete a corto di idee o dubbi su come ottenere attirare l’attenzione delle persone, un elenco di suggerimenti creativi ed utili per contribuire ad avere un successo strepitoso alla vostra prossima fiera!

  1. Anticipa che vai in fiera

Prima di iniziare a pianificare la propria esposizione, è sempre una buona idea partecipare a una fiera da semplice spettatore. Questo vi darà una grande indicazione su cosa aspettarsi dal programma o potrebbe aiutarvi ad indirizzarvi su cosa utilizzare o evitare per il vostro stand.
Osservando le fiere, pensate a ciò che rende efficace oppure no. Che  parere ha il pubblico sullo stand? Quali sono gli aspetti chiave che si devono mettere in risalto ad una fiera? Prendete nota di questi appunti e guardate tutti i dettagli che vi posso ispirare. Testimoniare i pro e contro vi metterà in vantaggio quando sarà la tua occasione.

  1. Pubblicazioni o Contatti prima della fiera

Nella rincorsa a una fiera commerciale, potrebbe essere utile per entrare in contatto con gli editori delle pubblicazioni commerciali, leader nel proprio settore, quanto spesso può contribuire a generare interesse per la tua esposizione. Promuovi direttamente al vostro target di riferimento. Se si dispone di notizie interessanti o di un nuovo prodotto promuovi e racconta a loro anche questo. Più grande è la storia, più possibilità hai di ottenere il traffico al vostro stand.
In alcuni casi, potrebbe essere necessario stabilire un po ‘del vostro budget di marketing per ottenere una copertura in una pubblicazione commerciale. Se il bilancio è in grado di gestirlo, questo non è un cattivo affare. Anche il più piccolo annuncio può portare a  un ottima esposizione o potrebbe influenzare solo alcune persone a far visita al vostro stand.

  1. Spargi la voce con i blogger o mailing list

Avere un blogger sul sito e l’aiuto di strategie marketing può essere estremamente redditizio, soprattutto se il blogger ha un considerevole numero di seguaci. I blog o le pubblicazioni commerciali non possono raggiungere un pubblico molto vasto; tranne che si tratti di un cliente molto fiducioso dai pareri del blogger. Il trucco è quello di avvicinare un utente che potrebbe essere interessato al proprio settore, ad esempio, se si progetta cancelleria, cercare qualcuno che utilizzi blog con articoli dedicati alla casa o ufficio. Invia una mail con il link con l’evento o partecipazione alla fiera, dicendo invitarli per offrirgli loro un paio di omaggi o un semplice caffè. Se la loro riposta è forte, è un cliente sicuro.
Siate consapevoli del fatto che alcuni blog richiedono una tassa per la pubblicità. Se siete sicuri che il blogge a cui vi rivolgete, vi porterà nel mondo degli affari, allora vale la pena considerarlo. Se non siete sicuri, magari provate appoggiandovi a qualcun altro che potrebbe essere felice di farlo gratuitamente.
Un altro buon consiglio per creare movimento è quello di raggiungere i vostri clienti esistenti. Se hanno fatto uso di servizi in passato, c’è una possibilità, che saranno interessati alla tua prossima fiera. Usa la tua mailing list per dire della fiera, e fate in modo di parlare di come sei felice di partecipare. Il vostro entusiasmo potrebbe sfar scattare una scintilla nella testa vostri clienti, allora il giusto messaggio sarà talmente efficace che porterà l’evento nell’agenda dei loro programmi. Si potrebbe anche invitare amici, familiari o colleghi, ognuno dei quali potrebbe potenzialmente portare un po’ di persone nuove!
 

  1. Osa essere diverso

stand brescia, fiere bresciaLa regola generale da seguire quando si tratta di progettare il vostro stand è quello di creare qualcosa invitante che metta in ombra gli stand dei vostri concorrenti. È possibile farlo con piccoli dettagli, come il cibo gratis o uno schema di colori attraenti, ma se il vostro budget lo permette, si può puntare sempre più in alto! Come dimostra l’esempio a fianco, non c’è nulla che ti impedisce di pensare al di là della scatola che si vede!
 
Immagine: lovemydress.net
 

  1. Scegli un buon personale da impegnare nel lavoro

La parte più importante della pianificazione per il vostro evento è fare in modo di avere i membri del team sempre a disposizione. Le persone migliori per il lavoro sono quelle accoglienti, accessibili e appassionate della vostra azienda. Con un sistema di supporto dedicato, divertente e di bell’aspetto, sarete ben attrezzati per invogliare e dare un nuova impronta!
Per ulteriori suggerimenti e trucchi su come gestire e controllare le situazioni in mezzo alla folla durante la fiera leggi: Parte 2: Al evento …

Di

L’importanza del colore nel marketing

 

Se sei nel mezzo di rinfrescare la tua identità aziendale o stai cercando di promuovere in modo efficace una campagna pubblicitaria, il colore dovrebbe sempre essere al centro e all’avanguardia del tuo design.

Il colore aiuta a influenzare il modo in cui il tuo pubblico di destinazione si pone al tuo brand, visto che il 90% dei consumatori ammette che l’aspetto colore è uno dei motivi principali che influenza l’acquisto. Come affermato nello studio Impatto del colore, puoi anche obbligare il Pubblico ad intraprendere azioni immediate, sopratutto se stai vendendo biglietti per un evento o promuovendo la tua nuova linea di prodotti.
Per aiutarti a comprendere meglio gli effetti del colore nel marketing, abbiamo diviso in tutti i modi in cui il colore serve per evocare la sensazione, influenzare l’umore o consolidare il tuo messaggio …
 
Colore nel marchio
Pensate a un brand che vi piace. Mettendo da parte i prodotti che vende l’azienda o lo scopo del loro business, qual è la prima cosa che si sprigiona quando immagini quel marchio? Stiamo pensando che sarà una determinata sensazione di fiducia, eccitazione, ottimismo o serenità. Quello di cui non ci si rende conto è che qualsiasi emozione che senti quando pensi a quella marca, spesso influenzata dai colori utilizzati nel loro logo o sul loro sito web.
Secondo lo studio Exciting Red e Blue Competent , i colori influenzano notevolmente il modo in cui i clienti visualizzano la personalità di un marchio, e come studi aggiuntivi hanno rivelato che il nostro cervello preferisce marchi che riconosciamo immediatamente, quindi la relazione tra marca e colore è fondamentale quando si crea un marchio d’identità.
Quando si tratta di scegliere un colore che ‘si adatta’ alla tua idea di marca, aiuta a sapere quali colori associa ai sentimenti. Lo psicologo Stanford Jennifer Aaker ha condotto uno studio su questo argomento, intitolato Dimensioni della personalità di marca . Nello studio, Aeker, sottolinea cinque dimensioni fondamentali svolgono un ruolo d’identità della marca e come mostra l’immagine sottostante, ogni dimensione può essere accoppiata con un colore.
Colore in Branding.JPG
Immagine: helpscout.net
 
Per avere un’idea migliore di ciò che Aeker ha scoperto nel suo studio, abbiamo evidenziato i tratti che sono comunemente associati a ciascun colore e individuato le marche che utilizzano colori forti e orgogliosi …
 
ROSSO
Il colore rosso è un colore stimolante che è associato a coraggio, forza, energia, passione, eccitazione, urgenza e mascolinità. C’è anche un tocco di sfida nel colore rosso, che lo renderebbe ideale per un’azienda che si vede ribelle, innovativa o rivoluzionaria.
Marchi ben noti che usano il rosso nel loro logo:
BBC, YouTube, Vergine, Netflix, ESPN, KFC, Pizza Hut, Coca-Cola, Levis, Heinz, Budweiser, Pinterest, Lego, Nintendo.
 
BLU
Blue è un colore molto popolare per le aziende aziendali, le aziende tecnologiche e le banche, in quanto spesso legate alla fiducia, all’intelligenza, all’efficienza, al dovere, alla logica, alla stabilità, alla solidità e all’affidabilità. Non c’è da stupirsi che sia anche il colore primario utilizzato dalla polizia.
Marchi ben noti che usano blu nel loro logo:
LinkedIn, Microsoft, American Express, Halifax, Barclays, Samsung, Panasonic, HP, Facebook, Twitter, Tiffany, NHS.
GIALLO
Il giallo è spesso associato all’ottimismo, all’autostima, alla cordialità, alla creatività e alla forza emotiva. Ha anche il vantaggio di catturare l’attenzione e afferrare o sollevare i nostri stati emotivi ricordando l’estate e il calore.
Marchi ben noti che utilizzano il colore giallo nel loro logo:
Ikea, McDonald’s, Schweppes, Ferrari, Nikon, Post-It, IMDb, Stanley, Selfridges e Co., JCB.
VERDE
Il colore verde è il colore perfetto da utilizzare se il tuo marchio ha elementi ambientali o se sei un dottore. I tratti comuni simboleggiati dal verde includono equilibrio, rilassamento, ripristino, consapevolezza, pace, salute e ristoro.
Marchi ben noti che usano verde nel loro logo:
Starbucks, Land Rover, Holland & Barrett, Holiday Inn, Tic Tac, Specsavers, Aveda, Greenpeace, Harrods, riformazione.
VIOLA
Viola è un colore che spesso rappresenta il lusso, la visione, l’autenticità, la qualità, la consapevolezza, la spiritualità, la saggezza e l’immaginazione. Quindi, se il tuo marchio ha un aspetto di lusso o un’identità creativa, il viola è il colore ideale da utilizzare.
Marchi ben noti che usano la viola nel loro logo:
Cadburys, Hallmark, FedEx, Yahoo, Asprey Londra, Zoopla, Taco Bell, Milka, prodotti per capelli Aussie, E4.
ARANCIO
L’arancio è conosciuto come un colore amichevole che promuove valore, calore, comfort, sensualità, sicurezza e divertimento. Se vuoi promuoverti come una società di buon valore, un luogo brillante e audace è la cosa migliore. Se volete fare appello ad un pubblico più elegante, Entrepreneur.com suggerisce una tonalità sottile e sfacciata.
Marchi ben noti che usano l’arancio nel loro logo:
Nickelodeon, Nike, Hermes, Harley Davidson, Orange, Amazon, B & Q, RAC, Sainsbury’s, Easy Jet, Penguin.
ROSA
Il colore rosa è un colore versatile che può evocare sentimenti di gioia e giocosità, mentre rappresenta anche il romanticismo e la delicatezza. È veramente consigliato se la tua personalità di marca è tranquilla, calda, femminile, divertente, giovanile, audace o nervosa.
Marchi ben noti che utilizzano rosa nel loro logo:
Instagram, Victoria’s Secret, BBC iPlayer, Baskin Robbins, Molto, T-Mobile, Dunkin ‘Donuts, Sapone e Gloria.
MARRONE
Il marrone è un colore che spesso rappresenta il calore, la natura, l’affidabilità, la terra, la serietà e il supporto. Se la tua azienda utilizza il marrone come parte della sua identità di marca, suggerisce di essere stabile, sana, affidabile e affidabile.
Marchi ben noti che usano il marrone nel loro logo:
Hershey, M & M, UPS, Louis Vuitton, Magnum, Fossili, Grazia, Galaxy, Nescafe, Timberland.
NERO
Il nero è più associato a business, lusso, sofisticazione, stato, dramma, glamour, sicurezza, efficienza e qualità. Questo perché  parecchi designer e marchi di alto livello lo usano per il loro logo o per i servizi premium come la Black Card di American Express. 
Marchi ben noti che usano il nero nel loro logo:
Yves Saint Laurent, WWF, Hotel Chocolat, Guinness, Adidas, Mercedes-Benz, Toni & Guy, Chanel, Uber.
 
BIANCO
Usando il bianco per il tuo logo, stai mostrando il mondo che non hai nulla da nascondere. L’allusione riguarda la pulizia, l’igiene, la trasparenza, l’efficienza, la raffinatezza, la chiarezza, lo stile e la semplicità. Questo lo rende ideale per gli appassionati di aziende tecnologiche, marche di cura della pelle o aziende cliniche.
Marchi ben noti che usano il bianco nel loro logo:
Apple, la società bianca, Celine, Cocowhite, Asos, Acqua Boxed, Triangl, Reiss, Sensodyne.
 
 Colore in Branding 2.JPG
Immagine: thelogocompany.net
Colore nella pubblicità
Se volete rendere partecipe il pubblico in un certo modo, la risposta può essere nei colori che utilizzi nel tuo marketing. Il colore ha il potere di cambiare uno stato d’animo. Ad esempio, se stai cercando di diffondere la consapevolezza di una carità, puoi cercare di creare una connessione emotiva con il tuo pubblico non solo utilizzando immagini impressionanti, ma scegliendo un colore nero o grigio per sottolineare una sensazione di Tristezza, pesantezza o vulnerabilità. Se vuoi pubblicizzare una vendita o per far conoscere il tuo ristorante, il colore rosso è il colore ideale da utilizzare perché incoraggia l’appetito e crea un senso di urgenza. Il Viola viene utilizzato maggiormente per promuovere l’industria di bellezza o per una spa, in quanto aiuta la gente a sentirsi tranquilla e rilassata, mettendo in vena di una sessione di coccole lussuosa. I colori caldi come il giallo e l’arancio possono contribuire a rendere il tuo pubblico sensibile e allegro, il che rende la scelta ideale per la pubblicità di una nuova linea di abbigliamento o una lezione di  Zumba.
È interessante notare che la percezione del colore può variare anche a seconda del sesso. Gli studi hanno dimostrato che le donne preferiscono preferire colori più morbidi mentre gli uomini optano per sfumature audaci e luminose. Inoltre, un esperimento di Joe Hallock ha scoperto che le donne tendono a appoggiarsi alle tinte (colore con aggiunta di bianco) mentre gli uomini preferiscono sfumature (colori con aggiunta di nero) …
Colore in Advertising.JPG
Immagine: kissmetrics.com
 
Come abbiamo accennato in precedenza, lo studio Impact of Color afferma che il 90% degli acquisti di impulsi può essere basato sul colore da solo, per cui pubblicizzando il prodotto utilizzando un colore appropriato, in base al sesso o al messaggio, aumenta la probabilità di trasformare le prospettive di un cliente.Quando il colore viene percepito, ognuno lo interpreta in modo diverso. Tuttavia, sapere quali colori aiutano a supportare il tuo messaggio, non solo faranno una grande differenza su come reagisceun consumatore , ma soprattutto, come ricordano il tuo brand.

Di

Come potenziare la tua attività con un forte marchio

Che cosa rende i clienti fedeli ad un’impresa? Vogliono acquistare da un marchio in cui credono. Il marchio non è riservato alle grandi aziende con un budget di marketing con milioni di sterline. Le piccole imprese devono investire nel loro marchio per essere notate dalla concorrenza.

Seb Dean è il fondatore di Imaginaire Digital , un’agenzia specializzata nella pianificazione pubblicitaria per marchi di aziende raffinate. ” Il potere del branding aiuta a distinguersi, specialmente nei mercati affollati:”Avere un marchio concentrato ti permette di visionare il tuo mercato e abbiamo visto come questo aumenta la fedeltà dei clienti”. Tuttavia, la burocrazia e le normative restringono gravemente il tempo che le piccole imprese possono spendere per sviluppare il proprio marchio. Nel nostro recente studio, il 53,6% dei proprietari di piccole imprese dice che la maggior parte del tempo lo si dedica all’amministrazione e le relazioni con i clienti. Un solo 17,2% riesce a dedicare più tempo a lavorare sul loro marchio. 

Quindi, come puoi potenziare la tua piccola impresa con un marchio forte? Abbiamo messo insieme 10 regole per rafforzare il tuo marchio, per attirare nuovi clienti e mantenere quelli esistenti tornati.

1) Capire il tuo pubblico

Il primo passo per costruire un marchio di successo è quello di comprendere il tuo pubblico di destinazione. Qual è la loro età? Quali sono i loro interessi? Dove si occupano e cosa si aspettano da te come attività? Vuoi creare una connessione con i tuoi clienti attraverso un marchio che risente con loro. Se si possiedi un negozio di panini dove l’ora di pranzo dell’arco della giornata si è più affollati, il pubblico di destinazione potrebbe essere quello dei lavoratori che desiderano un pranzo veloce. Ricerca i tuoi clienti attraverso moduli di feedback o sondaggio online per scoprire un po ‘di più su di loro.

2) Rendere noti i valori che collegano con il tuo pubblico

I clienti, ora più che mai, stanno cercando di acquistare da un’impresa che riflette i propri valori. Arya Bina, CEO e fondatore Kobe Digital afferma che “la chiave per curare un marchio di successo deriva dalla comprensione del proprio mercato di destinazione e nella creazione di un marchio che allinea i propri valori”. Questi valori potrebbero essere il sourcing etico dei vostri materiali, solo utilizzando la carne prodotta localmente nel vostro cibo o credere che i prezzi devono sempre essere trasparenti. Marchio di abbigliamento outdoor Il North Face è fermamente convinto che il mondo sia da esplorare. Questo si rispecchia con il pubblico di escursionisti, bikers, campers e avventurieri che condividono anche questo valore. Per impegnarsi a questo, il marchio produce abbigliamento di alta qualità che consente al pubblico di esplorare il mondo in tutte le stagioni. Questa convinzione viene condivisa ai clienti e così rimane fedele a The North Face, anche con marchi di concorrenza più economici.

3) Definire la tua personalità

Come gli esseri umani, tutte le marche sono uniche. Hanno la loro personalità, la loro storia e le loro emozioni. “Pensa del tuo marchio come persona”, afferma Matthew Crole Rees, responsabile marketing presso carfused.com; “Sarebbe lui o lei l’amico facile di fiducia o il conoscente che è sempre lì per aiutarti?”Basta ricordare che non devi essere un marchio “eccentrico” per avere personalità. Sei informato, affidabile o divertente? Sei il marchio di persone che si rivolgono quando vogliono qualcosa di lussuoso o sei sempre lì per sostenere i tuoi clienti qualunque sia il loro budget? Per consentire ai clienti di formare una connessione emotiva con il tuo marchio, bisogna avere una personalità definita per attirarli.

4)  Che cosa ti rende diverso

La differenza non deve essere il prezzo più basso. La differenza è come aggiungere un valore ai tuoi prodotti che i tuoi concorrenti non fanno. Dal momento che il successo è definito da ciò che ti distingue, è fondamentale incorporare la tua unicità nel tuo marchio.Usi un metodo di produzione vintage che non è stato utilizzato dai concorrenti? O forse sei l’unica azienda che si rivolge a quel mercato specifico di destinazione. Con l’avvio di StartUp i giovani offrono un servizi di web design. Essere forti in una determinata area si ha maggiori possibilità di aiutare il proprio marchio a diffondersi in modo facile con risultati a breve termine.

5) Stabilire il tuo tono di voce

Il tuo tono di voce deve essere coerente in tutti i punti di contatto che i clienti potrebbero trovare. Questo si estende dai social media ai tuoi materiali promozionali e viene addirittura rafforzato da come parli con i clienti. Prendi ispirazione da come hai definito la tua personalità e usi questo come fondamento per il tuo tono di voce.”La tua voce di marca deve essere genuina, affascinante e coerente con il tuo prodotto come messaggistica”. Dice Adriana Lopez a Forbes. Se un cliente può fare riferimento al tuo tono di voce, viene creata la fiducia che aiuta a guidare la fedeltà dei clienti. 

6) Scegli un Pallet a colori che riflette la tua personalità

Il colore è uno degli elementi più riconoscibili del tuo marchio. La potenza del colore nel marchio è ben consolidata. Uno studio intitolato “Marketing e impatto sul colore” ha scoperto che un scioccante 90% dei giudizi sui prodotti può essere basato solo sul colore.Quindi, come si sceglie il colore che giusto per te? Come impatto, l’azzurro è generalmente percepito come un colore affidabile e non affidabile (quindi motivo per cui è ampiamente utilizzato nell’industria bancaria), mentre il rosso è un’ombra ribelle spesso utilizzata da marchi innovativi come Virgin e Netflix. Per saperne di più sull’ispirazione a colori, consulta il nostro post su L’importanza del colore nel marketing qui .

7) Mantenere la tua progettazione coerente su tutti i materiali di marketing 

Ci vogliono 5-7 impressioni di un’impresa perché qualcuno ricordi un marchio. Per rafforzare il tuo punto di forza sulla fedeltà del cliente, devi dare il meglio che il tuo brand possa offrire in tutti i punti. Assicurati che il tuo logo, tono di voce e disegni siano coerenti con tutti i materiali di stampa o presenti online. Tesco ha recentemente lanciato la loro prima grande campagna alimentare dal 2015, “Love Stories”, mostrando personaggi di vita reale che presentano i loro pasti preferiti con una storia dietro ciascuno di essi. Questa ingegnosa strategia di marketing è stata diffusa in tutto il paese su ogni canale multimediale possibile. I personaggi hanno ciascuno un proprio annuncio televisivo che è rinforzato da cartelloni pubblicitari e puoi anche prendere una copia delle ricette su un flyer in negozio. La loro messaggistica di un supermercato che fornisce persone reali con cibo reale è sempre diffusa nel corso della tua giornata, con conseguente campagna antiproiettile.

8) Rafforza il tuo marchio con le recensioni

Jon Gerzema ha presentato nel suo ultimo TedTalk quello che ha descritto come ” il consumatore post-crisi “ ha diminuito il valore dell’acquisto nella crisi, cercandone uno nuovo. Se è un “cliente attento” richiederà molto tempo a ricercare il tuo marchio. Il 67% mercato è fatto online, il che significa che potrebbe controllare le recensioni del tuo ristorante su Facebook o esempi del tuo prodotto in uso prima di acquistarlo. Chiedere alle persone di lasciare recensioni sul tuo sito di social media o su un elenco di Google My Business,  aumenta il grado di fiducia e di raccomandazione, poiché il 90% delle persone passa del tempo online.

9) Fai una promessa che puoi mantenere

Come diceva quotidianamente Dana DiTomaso , “il tuo marchio è la tua promessa”. Vuoi fare una promessa ai tuoi clienti che consegnerai costantemente un servizio di qualità per ottenere la loro fiducia. I clienti sono delusi quando una promessa è rotta e diventa difficile ottenere una seconda possibilità. Il 48,40% degli intervistati da un indagine, ha dichiarato che il valore dell’azienda è stato la loro risorsa più preziosa, collegata alla tua promessa. Il tuo marchio può essere costruito, promettendo di avere il servizio più affidabile nella tua zona, per avere il servizio di consegna più veloce della tua città. Ciò ti permette di sapere, in qualsiasi contesto, ovunque tu sia nel mondo, sai cosa aspettarti. Esempio McDonald’s utilizza alimenti a rapida preparazione a basso costo con piccole variazioni nei menu e lo stile di interni dei locali. Consegnano costantemente la loro promessa che li rende uno dei marchi più forti del mondo.

10) Potenziare i vostri clienti

Qual’è il modo migliore per potenziare la tua attività? Fornire informazioni ai tuoi clienti. Ciascun punto già elencato fornisce un messaggio e un servizio coerente ai tuoi clienti in modo da credere nel tuo brand. Quello che i clienti vogliono veramente sapere è il modo in cui la tua impresa ne trarrà beneficio. Come farai meglio a vivere e come stai per raggiungere questo obiettivo? Usando il nostro esempio di The North Face, la loro missione indica cosa farà per aiutare i loro clienti e come faranno: “Il North Face offre una vasta gamma di abbigliamento, attrezzature e calzature di prestazioni. Spingiamo ai confini dell’innovazione in modo da poter spingere ai confini dell’esplorazione … Il North Face manterrà l’impegno a spingere i limiti del design in modo da poter spingere i tuoi limiti all’aperto. Non smettere mai di esplorare.” Progettando i vestiti e le attrezzature all’aperto più innovativi, il marchio consente ai loro clienti di poter percorrere nuove strade più di prima. E voi cosa offrite ai vostri clienti?

Spendere del tempo per sviluppare e curare il tuo marchio è un modo valido per incoraggiare la fedeltà dei clienti. Per farsi che veramente diventi “cliente consapevole”. Le piccole imprese devono ricercare e allinearsi ai valori e alla personalità di cui i clienti sono alla ricerca. Qual è il tuo marchio preferito e perché? Fateci sapere su twitter @pubbligt.

Di

Guida per la stampa a formato foglio

 
La tabella che segue si basa sulla stampa di un documento a 300 punti per pollice stampato ad alta qualità. Le du
e immagini seguenti sono tabelle sia per i volantini che manifesti. Vi mostrerà la differenza delle proporzioni sulla base di una pagina A4 (dimensioni standard flyer – 29,7 centimetri x 21,0 centimetri)

dimensioni Nome Dimensioni in cm
(senza area al vivo)
Dimensione in pixel a 300 dpi
(senza area al vivo)
Dimensioni in cm
(con area al vivo)
Dimensione in pixel a 300 dpi
(con area al vivo)
  Biglietto da visita 8,5 x 5,5 cm 1004 x 650 9,1 x 6,1 cm 1075 x 720
  DL / Comp slittamento 9,9 x 21,0 cm 1169 x 2480 10.5 x 21.6 cm 1240 x 2551
  A7 10,5 x 7,4 centimetri 1240 x 874 10,8 x 7,7 centimetri 1276 x 909
  A6 14,8 x 10,5 cm 1748 x 1240 15.4 x 11.1 cm 1819 x 1311
  A5 21.0 x 14.8 cm 2480 x 1748 21.6 x 15.4 cm 2551 x 1819
  A4 29,7 x 21,0 cm 3508 x 2480 30.3 x 21.6 cm 3579 x 2551
  A3 42,0 x 29,7 cm 4961 x 3508 42.6 x 30.3 cm 5031 x 3579
  A2 59,4 x 42,0 cm 7016 x 4961 60.0 x 42.6 cm 7087 x 5031
  A1 84,1 x 59,4 cm 9933 x 7016 84.7 x 60.0 cm 10004 x 7087
  A0 118,9 x 84,1 cm 14043 x 9933 119,5 x 84,7 cm 14114 x 10004
  Banner roller 80.0 x 200.0 cm 9449 x 23622 80,6 x 200,6 cm 9520 x 23693

Guida proporzioni – Dimensioni flyer

volantini stampa online brescia
 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

Guida proporzioni – Dimensioni manifesti

manifesti affisioni dimensioni brescia stampa